INTERMEDIAZIONE LINGUISTICA

DIRITTI UMANI

CONSULENZE

ORIENTAMENTO LINGUE

FORMAZIONE

PARI OPPORTUNITÀ

ACCOMPAGNAMENTO

MEDIAZIONE DEI CONFLITTI

INTERCULTURA

EDUCAZIONE INTERCULTURALE

MEDIAZIONE INTERCULTURALE

INCLUSIONE

IMMIGRAZIONE

INTEGRAZIONE

IMMIGRAZIONE INTEGRAZIONE INCLUSIONE MEDIAZIONE INTERCULTURALE INTERMEDIAZIONE LINGUISTICA EDUCAZIONE INTERCULTURALE INTERCULTURA MEDIAZIONE DEI CONFLITTI ACCOMPAGNAMENTO FORMAZIONE ORIENTAMENTO LINGUE CONSULENZE PARI OPPORTUNITÀ DIRITTI UMANI

NATURA E INTERCULTURA - estate 2021

La cooperativa Savera si pone come obiettivo quello di contribuire a crescere cittadini più consapevoli di ciò che li circonda e dell’importanza della convivenza con diverse culture.
Il progetto offre un ambiente di gioco e di esperienze sensoriali significative all’aria aperta in un vivace contesto interculturale grazie alla presenza di animatori/trici di diverse culture.
Il viaggio a bordo della natura ci porterà in terre inesplorate dove andremo a scoprire nuovi giochi, nuove parole e nuovi mondi!

Per ulteriori informazioni scaricare i documenti:

Volantino



Iscrizioni ed info:

0471 406 908 oppure info@savera.it



Chi siamo e cosa facciamo

La cooperativa SAVERA fonda le sue radici nell‘esperienza dell’associazione Porte Aperte costituita nel 2001. SAVERA, attraverso la mediazione interculturale, opera in diversi ambiti per promuovere l’integrazione e l’inserimento dei cittadini stranieri e la reciproca conoscenza.

Gli operatori della cooperativa sono profondi conoscitori del patrimonio linguistico – culturale dei territori di provenienza e di accoglienza dei cittadini stranieri in provincia di Bolzano.

La cooperativa SAVERA si pone quindi l’obiettivo di promuovere l’interculturalità come processo di integrazione e di cittadinanza attiva.

I cittadini europei e tutti coloro che vivono nell’UE in modo temporaneo o permanente dovrebbero avere l’opportunità di partecipare al dialogo interculturale e realizzarsi pienamente in una società diversa, pluralista, solidale e dinamica, non soltanto in Europa, ma in tutto il mondo.

(Decisione N.1983/2006/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 relativa all’anno europeo del dialogo interculturale, 2008)